BAROMETRO MINIBOND: MARKET TRENDS - Dati aggiornati al 30/09/2019

BAROMETRO MINIBOND: MARKET TRENDS

 

Dati aggiornati al 30/09/2019

 

MINIBOND: RAGGIUNTE LE 313 EMISSIONI E BORSA ITALIANA ANNUNCIA L’EXTRAMOT PRO3 

 

 

Nel corso del terzo trimestre 2019 si registrano 7 nuovi minibond (emissioni di taglio fino a 50M) quotati in Borsa Italiana, per un controvalore di 28 milioni di euro. Complessivamente il numero di minibond quotati dal 2013 a fine settembre 2019 raggiunge quota 313, per un controvalore complessivo di 2.152 milioni di euro.

Una importante novità ha caratterizzato quest’ultimo trimestre: il 16 settembre 2019 è stato inaugurato ExtraMOT Pro3, il nuovo segmento obbligazionario di Borsa Italiana per la crescita, dedicato a PMI e società non quotate, o aventi un valore di emissione non superiore a 50M. 

ExtraMot Pro3 è nato con l’obiettivo di permettere alle società non quotate di ampliare la propria platea di interlocutori finanziari a supporto dei loro piani di crescita, anche attraverso l’emissione di minibond. Crediamo che la quotazione su ExtraMot Pro3 rappresenti un volano per lo sviluppo delle società italiane e spesso un primo ingresso sui mercati dei capitali oltre a essere un’importante opportunità di visibilità e internazionalizzazione per cogliere al meglio le sfide del mercato”, ha detto Pietro Poletto, responsabile dei mercati obbligazionari di Borsa Italiana durante la presentazione a Piazza Affari del 24 settembre (fonte Bebeez.it).

Al lancio sono stati trasferiti sul nuovo segmento 157 strumenti per 114 emittenti, per un ammontare complessivo superiore ai € 5M. Si noti come alcune società, pur rientrando tra quelle idonee, abbiano preferito restare sul segmento professionale.

A seguito di questa modifica, abbiano deciso di apportare anche noi una importante innovazione al nostro Barometro, scegliendo di concentrarci sui soli minibond (emissioni di taglio fino a € 50M).

Di seguito riportiamo i principali trends evidenziati in questo trimestre:

  • Al 30.09.2019 i minibond hanno raggiunto quota 313, per un controvalore complessivo pari a € 2.152M
  • Di queste, risultano ancora in essere al 30.09.2019 161 emissioni, per un controvalore di € 1.146M (considerati i rimborsi di capitale già avvenuti). Segnaliamo che nei prossimi mesi del 2019 sono in scadenza 12 emissioni, per € 31M
  • Le nuove emissioni del trimestre sono leggermente inferiori a quelle del precedente (7 contro 9) e anche l'ammontare risulta minore (€ 28M contro € 39M), dati comunque legati alla stagionalità.
  • Rispetto a quanto registrato al 30 giugno 2019, sostanzialmente stabile sia il taglio medio, che al 30.09.2019 risulta pari a € 6,83M, e sia la cedola media, al 5,02%
  • Crescono le emissioni delle aziende appartenenti ai settori Industrial, Consumer & Retail e Media & ICT

L’identikit aggiornato del minibond sotto €50 M è il seguente:

  • Taglio medio €6,83 M
  • Scadenza media: 4,9 anni
  • Struttura del rimborso: 47% bullet / 53% con piano di ammortamento
  • Cedola media annua: 5,02%
  • Fatturato medio emittente: €89,9 M

Per chi volesse approfondire, il nostro report completo è scaricabile su www.minibonditaly.it e su www.epic.it

Il BAROMETRO MINIBOND MARKET TRENDS è realizzato da MinibonItaly.it, portale italiano dei minibond (sviluppato e gestito dalla boutique di consulenza strategica e advisory finanziaria Business Support S.p.A.) e da Epic SIM, la prima piattaforma digitale che mette in contatto il capitale privato e le PMI in modo diretto. Un documento che analizza - con aggiornamenti trimestrali - le principali caratteristiche delle emissioni di taglio inferiore a €50 M (taglio, scadenza, tasso di interesse, modalità di rimborso…) e fornisce un “identikit del Minibond” (caratteristiche medie sul totale delle emissioni).