Sent on 2016-03-03
Notizie
Giplast quota minibond da 2,1 mln. Sottoscrive Tenax Capital
02 MAR 2016 | E’ in quotazione da oggi all’ExtraMot Pro di Borsa Italiana il minibond da 2,1 milioni di euro di Giplast srl, società specializzata nell’estrusione in foglia e in bandella di bordi in plastica abs per l’industria del mobile con sede a Giulianova (Teramo), controllata dalla famiglia Marozzi Giprofil srl, e partecipata all’11,11% dal fondo di private equity di Vertis sgr.
Minibond: andamento positivo anche in 2016
29 FEB 2016 | MILANO (MF-DJ)--L'andamento positivo delle emissioni di minibond che aveva caratterizzato tutto il 2015 continua con il nuovo anno: questi primi mesi del 2016 non hanno fatto altro che confermarlo. Tre, in particolare, i trend che hanno caratterizzato le emissioni di minibond nel 2015 e che sono confermati, come da attese, anche in questi primi due mesi dell'anno: riduzione del tasso di interesse (ormai stabilmente sotto il 6%), riduzione del taglio medio (inferiore a 10 mln) e riduzione della maturity media (mediamente in un intorno di 5 anni).
Zenit SGR sottoscrive i minibond garantiti da SFIRS
29 FEB 2016 | Zenit SGR punta sui minibond garantiti da un ente pubblico. I fondi Progetto MiniBond Italia, Zenit Obbligazionario e Zenit Breve Termine, gestiti da Zenit GSR, hanno sottoscritto una seconda emessione obbligazionaria di 2,8 milioni e 6 anni di durata di Essepi Ingegneria che è la prima pmi italiana a emettere un minibond garantito da SFIRS (Società Finanziaria Regione Sardegna).
Fondo strategico Trentino Alto Adige Ecco i minibond
26 FEB 2016 | Il Fondo strategico Trentino - Alto Adige, gestito da Finint Investments Sgr, mette a disposizione nuove risorse per i progetti di sviluppo delle piccole imprese della regione, destinando una parte della propria dotazione patrimoniale alla sottoscrizione di prestiti obbligazionari di importo contenuto emessi da società di capitali operanti in regione. Si tratta di prestiti “microbond” con valore d’emissione fra un milione e 2 milioni di euro, di durata fra 3 e 5 anni e profilo di rimborso «amortising».
Minibond: continua trend positivo
26 FEB 2016 | NEW YORK (WSI) – Agli investitori piacciono sempre di piu’ minibond italiani. Lo dimostra il fatto che l’andamento positivo delle emissioni di minibond che aveva caratterizzato tutto il 2015 continua con il nuovo anno: questi primi mesi del 2016 non hanno fatto altro che confermarlo. E’ quanto scrive in una nota del portale MinibondItaly nel quale …
Minibond: il 10% del capitale arriva da fondi aperti ed SGR
26 FEB 2016 | Nel 2015 quasi il 10% del capitale raccolto sul mercato dalle sottoscrizioni ai mibond proveniva dai fondi aperti e dalle gestioni patrimoniali delle SGR italiane. Il dato arriva dall'Osservatorio Mini-bond della School of Management del Politecnico di Milano ha presentato il secondo report italiano dedicato ai titoli di debito emessi dalle piccole e medie imprese per raccogliere capitale. Il report contiene i risultati della ricerca relativa a questo strumento di finanziamento alternativo al credito bancario, analizzando 177 emissioni condotte da 143 imprese fino al 31 dicembre 2015. Quel che viene fuori è che l'industria del minibond è in crescita costante dal 2012.
Arranger di minibond, in cima al podio Finanziaria Internazionale
26 FEB 2016 | Finanziaria Internazionale (Finint) è in cima alla lista degli arranger di minibond con 18 collocamenti nel campione di 152 emissioni quotate sull’ExtraMot Pro di importo uguale o inferiore ai 50 milioni (comprese 2 emissioni collocate in house dalla capogruppo). La classifica è stata stilata dal Politecnico di Milano e pubblicata all’interno dell’ultimoReport dell’Osservatorio Minibond del Poitecnico di Milano presentato ieri a Milano dal direttore scientifico dell’Osservatorio, Giancarlo Giudici.
MINIBOND: ANDAMENTO POSITIVO ANCHE IN 2016
26 FEB 2016 | MILANO (MF-DJ)--L'andamento positivo delle emissioni di minibond che aveva caratterizzato tutto il 2015 continua con il nuovo anno: questi primi mesi del 2016 non hanno fatto altro che confermarlo. Tre, in particolare, i trend che hanno caratterizzato le emissioni di minibond nel 2015 e che sono confermati, come da attese, anche in questi primi due mesi dell'anno: riduzione del tasso di interesse (ormai stabilmente sotto il 6%), riduzione del taglio medio (inferiore a 10 mln) e riduzione della maturity media (mediamente in un intorno di 5 anni).
Minibond, arriva un indice di borsa
25 FEB 2016 | Cirdan Capital Management, Twin Advisors&Partners; e Koinè hanno lanciato ‘Minibond Index’. “Si tratta di un’istantanea dello status del mercato dei minibond italiani”, spiega in una nota Alessandro Sannini, Ceo di Koinè e Head of Institutional sales di Cirdan Capital Management. “L’indice e’ calcolato sulla base dei prezzi di chiusura giornalieri dei mini-bond listati sul segmento Extra-Mot di Borsa I., ponderati per l’ammontare emesso degli stessi. L’indice serve come indicazione di riferimento per gestori del comparto mini-bond ed high yield ed agli investitori come benchmark di comparazione per le performance dei relativi fondi”.
Approfondimenti
BAROMETRO MINIBOND: MARKET TRENDS Dati aggiornati al 31/12/2015
04 GEN 2016 | I dati ufficiali ci mostrano che nel 2015 il mercato del credito bancario per le PMI non è ancora ripartito, ma un interessante canale di finanziamento alternativo e complementare sta progressivamente prendendo piede. Le piccole e medie imprese italiane hanno trovato nei Minibond dei preziosi alleati per facilitare il loro sviluppo e hanno imparato a sfruttare al meglio le potenzialità di questi nuovi strumenti di debito.
MINIBOND SCORECARD: MARKET TRENDS Main indicators as of January 31st 2016
04 FEB 2016 | 2015 ended on a positive note and with the hope that 2016 would begin on the same note. Indeed, 18 new issues have been registered during the Nov 2015 – Jan 2016 period, three of which, registered in January, concern integrated urban water management firms from Northern and Southern Italy: this proves that minibonds have become an attractive instrument for companies from all sectors. Trefin, a small Neapolitan “data system” firm, has also issued a minibond, this being a signal that even Southern Italy is starting to make some progress, although overall still lagging behind on the bond market.