Sent on 2015-04-23
Notizie
Dossier mini-bond – Opzioni, covenant e garanzie
22 APR 2015 | Un altro fattore che andrà ad incidire sulla remunerazione offerta dai mini-bond sarà la presenza nel Regolamento dell’emissione di eventuali opzioni, in capo all’emittente o all’investitore. è frequente la possibilità, che si riserva l’emittente, di rimborso anticipato del titolo; in questo caso si parla di un mini-bond callable. In pratica vuol dire che, a discrezione dell’impresa, in futuro il titolo potrà essere rimborsato anche prima della scadenza. Ciò potrebbe risultare opportuno se l’emittente intravede la possibilità di potersi rifinanziare a condizioni migliori
Con i minibond ossigeno alle aziende del made in Italy
21 APR 2015 | Milano L’ ultimo collocamento ha registrato una tale pressione sul fronte della domanda da spingere l’emittente a raddoppiare l’ammontare, da 15 a 30 milioni di euro. Così Ferrarini, azienda emiliana dell’agroalimentare, ha potuto finanziarsi sul mercato con un bond quinquennale al tasso fisso del 6,375%, che per un’azienda di ridotte dimensioni (fatturato 2014 a quota 254 milioni) e non quotata era difficile da immaginare solo qualche mese fa. Secondo le rilevazioni del “Barometro Minibond Market Trends”, curato da MiniBondItaly e da Epic Sim
Zenit Sgr sottoscrive la prima emissione di minibond garantito dal Fondo Centrale di Garanzia
20 APR 2015 | Essepi Ingegneria SpA, società di Sant’Albano Stura (CN), attiva in qualità di operatore indipendente nel settore dell’efficientamento energetico, nella vendita e nel trading di Titoli di Efficienza Energetica, è la prima PMI italiana a emettere un minibond garantito dal Fondo Centrale di Garanzia. Questo grazie alla sottoscrizione di un prestito obbligazionario di 2,2 milioni di Euro, della durata di 5 anni, da parte di Progetto Minibond Italia, il fondo che investe in minibond gestito da Zenit Sgr, una delle prime Società di Gestione del Risparmio indipendente a operare nel nostro Paese.
Minibond: Zenit SGR sottoscrive il primo prestito obbligazionario sottoscritto dal Fondo Centrale di Garanzia
20 APR 2015 | Essepi Ingegneria SpA, società di Sant’Albano Stura (CN), attiva in qualità di operatore indipendente nel settore dell’efficientamento energetico, nella vendita e nel trading di Titoli di Efficienza Energetica, è la prima PMI italiana a emettere un minibond garantito dal Fondo Centrale di Garanzia. Questo grazie alla sottoscrizione di un prestito obbligazionario di 2,2 milioni di Euro, della durata di 5 anni, da parte di Progetto Minibond Italia, il fondo che investe in minibond gestito da Zenit Sgr, una delle prime Società di Gestione del Risparmio indipendente a operare nel nostro Paese.
Essepi Ingegneria: emesso minibond garantito da Fondo Centrale di Garanzia
17 APR 2015 | Essepi Ingegneria, societa' attiva in qualita' di operatore indipendente nel settore dell'efficientamento energetico, nella vendita e nel trading di Titoli di Efficienza Energetica, e' la prima Pmi italiana a emettere un minibond garantito dal Fondo Centrale di Garanzia. Questo, si legge in una nota, grazie alla sottoscrizione di un prestito obbligazionario di 2,2 mln euro della durata di 5 anni, da parte di Progetto Minibond Italia, il fondo che investe in minibond gestito da Zenit Sgr. L'incontro e' avvenuto sulla piattaforma fintech di intermediazione di Epic SIM (www.epic.it), autorizzata e regolata da Banca d'Italia e Consob.
L'AGROALIMENTARE ITALIANO QUOTA 3 MINIBOND SU EXTRAMOT PRO
16 APR 2015 | Sono già tre le società del settore agroalimentare italiano che hanno scelto l’emissione di minibond come fonte di finanziamento. La prima è stata Rigoni di Asiago, già aderente al programma ELITE di Borsa Italiana, che ha quotato lo scorso luglio su ExtraMOT PRO uno strumento da 7 milioni di euro. E’ stata poi la volta di Pasta Zara con un’emissione da 4,5 milioni. Da oggi, è in negoziazione un minibond da 30 milioni di Ferrarini, storica azienda di Reggio Emilia, attiva nella produzione di salumi e formaggi. .
Approfondimenti
BAROMETRO MINIBOND: MARKET TRENDS Dati aggiornati al 31/03/2015
07 APR 2015 | Il primo Barometro del 2015 presenta tante novità. La prima sta nella forma e negli autori: da questo numero le analisi sono curate da MiniBondItaly e da Epic SIM (già autore del "Minibond Trends") e assume la nuova denominazione di “Barometro Minibond Market Trends”. Un documento sintetico ma al tempo stesso completo di tutte le informazioni aggiornate sull'evoluzione del mercato dei minibond in Italia, che sarà reso disponibile con aggiornamento trimestrale.