Sent on 2015-07-09
Notizie
Minibond FAB Group rende 5,25% per cinque anni
07 LUG 2015 | Anche FAB Group (Fabbrica Artigiana Basamenti) accede al mercato dei minibond. La piccola società attiva nella produzione di componenti in laminato plastico e melaminico per l’industria del mobile con sede a Gallo di Petriano (PU), ha infatti collocato un piccolo prestito obbligazionario di 5 milioni di euro. Fondata nel 1974 come piccola azienda artigianale specializzata nella produzione di componenti per il distretto locale dell’arredo soggiorno, FAB è oggi specializzata nella produzione di componenti in laminato per l’arredo che servono sia alla GDO (per circa il 60%), che all’industria manifatturiera (circa 23%).
Il produttore di laminati plastici Fab quota da oggi 7 milioni di minibond
07 LUG 2015 | Saranno quotati a partire da oggi al mercato ExtraMot Pro 7 milioni di euro di minibond di Fab srl, società di a Gallo di Petriano (PU) specializzata nella produzione di componenti in laminato plastico e melaminico per l’industria del mobile. Il titolo, di tipo senior, ha scadenza luglio 2020 e struttura amortizing (cioè con rimborso periodico del capitale) e paga una cedola del 5,25% È stata fondata nel 1974 con il nome di Fabbrica Artigiana Basamenti (Fab) come piccola azienda artigianale specializzata nella produzione di componenti per il distretto locale dell’arredo soggiorno. L’azienda è oggi produce componenti in laminato per l’arredo che servono sia alla gdo (per circa il 60%) sia all’industria manifatturiera (circa 23%).
Costruzioni Motori Diesel lancia minibond da 5 milioni
03 LUG 2015 | Sono quotati da ieri sull’ExtraMot Pro di Borsa Italiana 5 milioni di euro di minibond emessi da Costruzioni Motori Diesel (CDM), azienda leader nella progettazione di motori e parti meccaniche ad alto contenuto tecnologico. Il bond, di tipo secured, ha scadenza 5 anni, struttura amortizing (il capitale sarà rimborsato in 4 rate), paga una cedola del 6,375% e ha ottenuto da Cerved il rating B2.2). Il Gruppo CMD-FNM è stato fondato nel 1971, con la denominazione Fratelli Negri Macchine Diesel Sud, su iniziativa dei fratelli Negri.
Minibond: raggiunta quota 114 emissioni su Extramot Pro al 30/06
03 LUG 2015 | E' quanto si evince da Barometro Minibond Market Trends, studio realizzato da MinibondItaly.it, portale italiano dei minibond e da Epic Sim, la prima piattaforma digitale che mette in contatto il capitale privato e le Pmi in modo diretto. Il numero di aziende che ha scelto di affidarsi ai mini bond, infatti, cresciuto mese dopo mese. In particolare, sull'intero mercato ExtraMOT Pro e' stata raggiunta quota 114 emissioni e superata la soglia di 5 mld di euro di controvalore.
Minibond, ecco cosa piace al mercato
03 LUG 2015 | Torniamo sul tema minibond, argomento da noi spesso trattato e sul quale di recente vi avevamo proposto un approfondimento ad hoc a cura di Antonio Mazzone. Al di là delle considerazioni di meno su i prossimi trend di mercato, proviamo a fare il punto sullo statu quo del segmento, grazie al comunicato relativo all'ultimo Barometro Minibond, realizzato da MinibonItaly.it, portale italiano dei minibond. I primi sei mesi del 2015 sono stati un banco di prova per il nuovo strumento finanziario complementare e alternativo al credito bancario e il risultato, ad oggi, non può che dirsi positivo.
Da Nosio un nuovo minibond da 5 milioni
02 LUG 2015 | Nosio spa, la società del Gruppo Mezzacorona specializzata in imbottigliamento di vino fermo, nella produzione di spumante Trentoco e più in generale nella produzione e commercio dei prodotti agricoli, ha emesso un nuovo minibond da 5 milioni di euro a scadenza 9 anni e sette mesi, che è stato interamente sottoscritto dal Fondo Strategico Trentino Alto-Adige, gestito da Finint Investments sgr. Il Gruppo Mezzacorona, oltre che con la subholding Nosio, opera attraverso Mezzacorona sca, società cooperativa agricola di primo grado che raccoglie 1600 viticoltori soci di Mezzacorona sca e che rappresenta la holding capogruppo.
Approfondimenti
BAROMETRO MINIBOND: MARKET TRENDS - Dati aggiornati al 30/06/2015
02 LUG 2015 | I primi sei mesi del 2015 sono stati un banco di prova per il nuovo strumento finanziario complementare e alternativo al credito bancario e il risultato, ad oggi, non può che dirsi positivo. Da inizio anno il numero di aziende che ha scelto di affidarsi ai mini bond è cresciuto mese dopo mese. Sull’intero mercato ExtraMOT Pro è stata raggiunta quota 114 emissioni e superata la soglia di € 5 Mld di controvalore. Il documento, con le accurate analisi trimestrali redatte da MinibondItaly.it e Epic SIM, offre un quadro completo dell’evoluzione del mercato dei minibond in Italia, monitorando i trend e i cambiamenti nel breve e nel lungo periodo.