Sent on 2015-02-05
Notizie
Epic, tre minibond in rampa di lancio. Da oggi sul sito le news
04 FEB 2015 | Ci sono già tre minibond per un ammontare complessivo di quasi 80 milioni di euro e con scadenza a 5 anni in raccolta tramite la piattaforma di Epic sim, il network digitale fondato da Andrea Crovetto dove investitori professionali (istituzionali e privati) possono accedere a opportunità di finanziamento di progetti di sviluppo proposti da pmi italiane. Lo ha comunicato ieri Epic con una nota, precisando che Il nome delle società emittenti e i dettagli dei titoli in emissione sono al momento riservati e visibili soltanto agli investitori registrati alla piattaforma.
Il minibond piace e finanzia lo sviluppo dell’Ict
04 FEB 2015 | Milano - L’ ultima emissione risale a mercoledì scorso, quando Finint ha emesso un’obbligazione da 20 milioni di euro, con scadenza a 18 mesi. Dopo un periodo di rodaggio e alcuni aggiustamenti sul fronte normativo, il mercato comincia a prendere le misure con i minibond, strumenti introdotti attraverso il Decreto Sviluppo del 2012 con l’obiettivo di facilitare la raccolta di capitali da parte delle società non quotate. Tra le altre cose, sono state introdotte facilitazioni di tipo fiscale e alcune semplificazioni burocratiche (ad esempio i prospetti informativi richiesti sono molto più snelli rispetto a quelli tradizionali
Finint porta sul mercato altri 5 mln di cambiali finanziarie
04 FEB 2015 | Sono quotate dal 2 febbraio sul mercato ExtraMot Pro 5 milioni di euro di nuove cambiali finanziarie emesse da Finanziaria Internazionale Holding spa, parte del programma di emissione da 250 milioni varato lo scorso luglio. I titoli pagano una cedola del 2,75% e hanno scadenza 19 luglio 2015 (si veda qui l’avviso di Borsa). SI tratta della terza emissione di titoli obbligazionari di Finint in poco più di una settimana, dopo quella di cambiali finanziarie per 5,9 milioni e di minibond per 20 milioni
Garantire lo sviluppo dell’agricoltura? Si può, con i minibond
02 FEB 2015 | Meno terra da coltivare, malattie che decimano le coltivazioni e una feroce concorrenza sleale sui prodotti Made in Italy: insomma, gli ingredienti per essere pessimisti sul futuro dei contadini italiani ci sarebbero tutti eppure le difficoltà del settore primario potrebbero dare vita a una delle iniziative più bizzarre e rivoluzionarie in fatto di economia agraria: il ricorso ai minibond e al mondo della finanza per far arrivare nelle tasche degli agricoltori liquidità extra. Soldi necessari per l’innovazione e lo sviluppo rurale.
Accesso al credito con rating pubblico per PMI
29 GEN 2015 | Siglato da Confindustria e Cerved un protocollo d’intesa volto a dare una spinta al rating pubblico per favorire la crescita delle piccole e medie imprese e delle società non quotate attraverso l’accesso a strumenti di debito e di equity. In sostanza l’adozione del rating pubblico permette alle imprese di disporre di una valutazione pubblica, emessa da un soggetto riconosciuto dall’Autorità Europea competente in materia (Esma), che ne certificherà il grado di solidità economico-finanziaria, dopo un’accurata valutazione.
Minibond da 2 milioni per Rapetti Foodservice
29 GEN 2015 | E’ in negoziazione dallo scorso 27 gennaio sull’ExtraMot Pro il minibond da 2 milioni di euro di Rapetti Foodservice srl, società che sin dal 1919 opera nel settore della ristorazione collettiva. Fondata da Marco Rapetti, nonno dell’omonimo ammistratore unico della società, Rapetti Foodservice è controllata dalla famiglia Rapetti tramite Rapetti Immobiliare srl. Il titolo paga una cedola dell 5,6% e ha scadenza 25 gennaio 2018. Il Documento di ammissione spiega che i proventi derivanti dal collocamento del minibond serviranno “per proseguire l’espansione geografico e del volume d’affari,
Da Finint minibond da 20 milioni. Prosegue con cambiali finanziarie
29 GEN 2015 | Finanziaria Internazionale holding spa ha collocato ieri in negoziazione su mercato ExtraMot Pro di Borsa italiana un nuovo minibond da 20 milioni di euro a scadenza 18 mesi, dopo che lo scorso 22 gennaio è scaduto il bond da 12 milioni emesso un anno fa. Il titolo paga una cedola del 4%, ha scadenza 28 luglio 2016 (scarica qui l’avviso di Borsa) e ha visto la partecipazione di 7 diversi investitori professionali. Finint è stata assistita nell’operazione da Finanziaria Internazionale Investments sgr, guidata da Mauro Sbroggiò, e, sul piano legale, da Orrick Herringtion & Sutcliffe.
Approfondimenti
Barometro minibond - Evoluzione del mercato al 31 dicembre 2014
12 GEN 2015 | BAROMETRO MINIBOND - Dati aggiornati al 31.12.2014 Il mercato dei minibond vira (lentamente) davvero verso le PMI: in novembre e dicembre 13 emissioni da parte di aziende con fatturato inferiore rispetto alla fotografia del mercato al 31 ottobre. Anche taglio medio per emissione e tasso di interesse inferiore rispetto alla media precedente. Un mercato da 4.800 M€ con poco meno di 100 emissioni. Superati i 700 milioni di Euro per le emissioni di taglio inferiore a 50 milioni. Si chiude così il 2014 per il mercato dei minibond in Italia.
MINIBOND SCORECARD - Main indicators as of December 31st 2014
03 FEB 2015 | The Italian SMEs are finally getting access to the debt market through so-called “Minibonds”: during last November and December, thirteen new Minibonds have been issued by firms with annual turnover lower than 80 million EUR. Average face value and coupon rate have declined, as well, compared to statistics from the previous months.
Agenda
POLITECNICO DI MILANO - Convegno pubblico di presentazione del primo Report italiano sui Mini-Bond
25 FEB 2015 | Il primo Report italiano sui Mini-Bond sarà presentato nel corso di un evento che si terrà nei primi mesi del 2015 presso il Politecnico di Milano, Campus Bovisa, cui parteciperanno tutti gli attori della filiera. 25 FEBBRAIO 2015, POLITECNICO DI MILANO CAMPUS BOVISA